ūüéČ Siamo in diretta sull'app store di iOS

Introduzione (Piano)

Introduzione

Abbiamo visto come catturare tutti i vostri pensieri e centralizzare tutti i compiti e le richieste in arrivo in un unico sistema. Ora è possibile avere una panoramica di tutti gli elementi che devono essere presi in considerazione in qualsiasi momento.

In questa sezione si parlerà di come gestire al meglio il proprio tempo, imparando a dare priorità a ciò che è importante, a delegare ciò che si può e, soprattutto, a controllare la propria agenda per definire con precisione il tempo da dedicare alle riunioni e ai compiti.

La caratteristica principale dei manager è che il loro lavoro consiste nell'assicurarsi che le persone che gestiscono possano progredire.

Un aspetto che a volte viene dimenticato è la differenza tra compiti attivi e passivi. I compiti attivi sono quelli che svolgete voi stessi, mentre i compiti passivi sono quelli che supervisionate e fate progredire indipendentemente dal vostro tempo. Una delle regole fondamentali per i manager è quella di dare sempre la priorità ai compiti passivi rispetto a quelli attivi (vostri).

In altre parole, se qualcuno che gestite ha bisogno del vostro aiuto per fare progressi, dovreste sempre trovare il tempo per assisterlo, senza il quale voi, in quanto proprietari finali, rallentate l'intero team. Una volta risolti tutti i problemi per far progredire il vostro team, solo allora potrete occuparvi dei vostri compiti.

Il rischio maggiore è quello di cadere dall'altra parte dello spettro, aiutando tutti i membri del team, a volte anche in modo proattivo (il che non è sempre una buona cosa), senza occuparsi dei propri articoli. Questo porta a trascorrere lunghe serate e fine settimana a lavorare per recuperare il proprio lavoro.